Come si curano white spots, fluorosi e difetti dello smalto dei denti

trattamento white spots prima e dopo

Cosa troverai in questo articolo

Picture of Dott. Andrea Marchisio

Dott. Andrea Marchisio

Igienista dentale

Esperto nel trattamento e cura della parodontite e trattamenti laser
Perfezionamento Terapie Laser Assistite presso Università di Genova

Come si curano white spots, fluorosi e difetti dello smalto dei denti

Vi ho parlato nel mio articolo Fluorosi e macchie sui denti dei difetti dello sviluppo dello smalto. Qui vi spiego di come si curano white spots, fluorosi e difetti dello smalto dei denti.

Esistono diverse tipologie di terapie odontoiatriche per risolvere le problematiche delle macchie sullo smalto dei denti. Naturalmente la terapia varia in base alla severità della lesione ed alla sua estensione e possono essere più o meno invasive.

Nella tabella sottostante vi indico una lista dei diversi approcci per la risoluzione del problema:

Tipo interventoMetodoApproccio
RicostruzioniTradizionaleInvasivo
Corone dentaliTradizionale Invasivo
Faccette dentaliTradizionaleMini-invasivo
Remineralizzazione dentale ModernoNon invasivo
Infiltrazioni di resinaModerno Non invasivo
Terapie odontoiatriche per l’intervento sullo smalto dentale

Io tratto i difetti dello smalto dei denti attraverso terapie moderne e non invasive, come la remineralizzazione dentale e le infiltrazioni di resina Queste terapie permettono di conservare tutta l’integrità dello smalto dentale.

In questo video vi mostro una procedura di trattamento su un paziente con White Spots:

White Spots Treatment

Terapie e rimedi contro le macchie dello smalto, white spots e fluorosi

Esistono diverse tipologie di terapie odontoiatriche per risolvere le problematiche dello smalto come le macchie denti.

Naturalmente la terapia varia in base alla severità della lesione ed alla sua estensione.

Nei casi di difetti dello smalto severi, dove è stata compromessa l’integrità quantitativa della struttura dello smalto con conseguente mancanza di una porzione di essa (ipoplasia) esiste la possibilità di effettuare delle tecniche ultraconsevative come ad esempio le infiltrazioni di resina oppure le sigillature dei solchi, per cercare di preservare il più possibile la sostanza del dente, soprattutto nei giovani pazienti.

Ciò è consigliato per poter riabilitare in un secondo momento, ovvero quando il bambino sarà più grande, con altre tecniche riabilitative, come le ricostruzioni dentali o la protesizzazione dell’elemento.

difetti smalto rimedi
White Spots
difetti smalto rimedi
White Spots
paziente con white spots
White Spots

Le infiltrazioni di resina

Mentre nel caso di forme più lievi o intermedie in cui abbiamo un’alterazione qualitativa dello smalto (ipomineralizzazione) senza però la sua mancanza è possibile fare ricorso a tecniche conservative moderne non invasive. Queste nuove tecniche permettono di preservare l’intera sostanza dentale, restituendo un aspetto estetico normale nonché la cura del difetto dello smalto ridando integrità e salute al dente.

Queste tecniche di cui stiamo parlando sono le infiltrazioni di resina, attraverso il principio della capillarità:

esiste la possibilità di infiltrare all’interno del dente con un difetto dello smalto, questo polimero estremamente fluido che va a rinforzare la struttura dello smalto alterato e a ridare un aspetto estetico naturale

white spots
prima del trattamento
caso clinico white spots trattamento 1
una fase del trattamento
caso clinico white spots trattamento 2
una fase del trattamento
caso clinico white spots trattamento 3
una fase del trattamento
caso clinico white spots risultato finale dopo trattamento
white spots risultato finale dopo il trattamento

Le vernici fluorate

Inoltre, sempre in ambito di prevenzione e conservazione dei denti con alterazioni dello smalto come anche di White Spots o delle carie dentali in stadio iniziale, esiste anche la possibilità di applicare topicamente in studio delle vernici fluorate che hanno la capacità di demineralizzare queste lesioni.

Le vernici fluorate rendono lo strato superficiale dello smalto più duro e resistente agli acidi e ai batteri presenti nel cavo orale

La sigillatura dei solchi

Un’altra forma di prevenzione estremamente importante, soprattutto per i bambini con queste alterazioni dello smalto presenti in corrispondenza dei premolari e molari, sono le sigillature dei solchi.

Si è visto che i solchi delle zone masticatorie dei molari e premolari sono la zona che più facilmente si può cariare nei giovani pazienti, sia a causa della loro conformità, che rappresentano delle nicchie in cui i batteri possono inserirsi e facilmente cariare il dente, sia per la ridotta capacità manuale dei bambini nel pulirsi i denti.

dente molare con solchi aperti
dente con solchi aperti
dente molare di bambino con solchi aperti
dente con solchi aperti
una fase di sigillatura dei solchi del dente
una fase della sigillatura dei solchi
una fase di sigillatura dei solchi aperti del dente
una fase della sigillatura dei solchi
sigillatura solchi dente
una fase della sigillatura dei solchi
dente con solchi aperti sigillati
dente con solchi aperti dopo la sigillatura

In questo caso le sigillature dei solchi permettono di riempie e occludere queste nicchie proteggendo il dente del bambino dalle carie

Cura delle alterazioni dello smalto, conclusione

Alla base di tutte le tecniche precedentemente elencate che servono per curare le diverse alterazioni dello smalto come ad esempio le fluorosi, le white spots, l’amelogenesi imperfetta o l’ipomineralizzazione incisivo molare, uno dei fattori più importanti è la collaborazione del paziente e la scrupolosa igiene orale domiciliare con tutte le indicazioni personalizzate fornite dal dentista e dall’igienista dentale di fiducia.

Hai domande? Se vuoi ulteriori informazioni puoi scrivermi anche da qui

Per informazioni compili e invii il modulo sottostante